< Torna alle Notizie

FEBBRE DEL NILO: ADOZIONE DI MISURE DI PREVENZIONE E DI CONTROLLO DELLE MALATTIE TRASMESSE DA INSETTI VETTORI.

 

 AVVISO AI CITTADINI

 

IL SINDACO


rende noto con propria ordinanza n°40 in data 24/08/18 sono state adottate alcune misure di prevenzione dai contagi della Febbre del Nilo, pertanto


 RACCOMANDA DI 

  • evitare l’abbandono negli spazi aperti di contenitori di qualsiasi natura e dimensione nei quali possa raccogliersi acqua piovana ed evitare qualsiasi il ristagno dell’acqua;
  • svuotare l’eventuale acqua presente nei contenitori e sistemarli in modo da evitare accumuli idrici a seguito di pioggia e/o innaffiamento
  • trattare l’acqua presente in tombini, griglie di scarico, pozzetti di raccolta delle acque meteoriche, presenti negli spazi di proprietà, ricorrendo a prodotti di sicura efficacia larvicida o, in alternativa, procedere alla chiusura degli stessi con rete zanzariera;
  • tenere sgombri i cortili e le aree aperte da erbacce da sterpi e rifiuti di ogni genere, e sistemarli in modo da evitare il ristagno delle acque;
  • adottare tutti i provvedimenti efficaci a evitare che i materiali utilizzati permettano di formarsi di raccolte d’acqua e in caso contrario eseguire una disinfestazione entro 5 giorni da ogni precipitazione.
  • evitare raccolte di acqua in aree di scavo, bidoni ed altri contenitori, che debbono essere dotati di copertura ermetica, oppure debbono essere svuotati completamente entro 5 giorni;
  • sistemare i materiali necessari all’attività e quelli di risulta in modo da evitare raccolte d’acqua;
  • assicurare nei riguardi dei materiali stoccati all’aperto per i quali non siano applicabili i provvedimenti di sui sopra, trattamenti di disinfestazione da praticare entro 5 giorni da ogni precipitazione;
  • coprirsi il corpo con abbigliamento adeguato in caso di uscite all’aperto dal tramonto all’alba

 

In caso di orti, vivai, serre, depositi di piante e fiori, aziende agricole:

  • eseguire l’annaffiatura in maniera da evitare ogni raccolta d’acqua;
  • sistemare tutti i contenitori e altri materiali (es. teli di plastica) in modo da evitare la formazione di raccolte d’acqua in caso di pioggia;
  • chiudere appropriatamente e stabilmente con coperchi gli eventuali serbatoi d’acqua;
  • eseguire adeguate verifiche ed eventuali trattamenti nei contenitori di piante e fiori destinati alla coltivazione e alla commercializzazione.

Nei cimiteri sostituire l’acqua nei contenitori con cadenza almeno settimanale

In caso di manifestazioni comportanti il ritrovo di molte persone nelle ore serali in aree verdi  effettuare trattamenti straordinari adulticidi mediante ditte specializzate almeno 48 ore prima con appositi avvisi per informare preventivamente il vicinato.

 

 

Terralba, lì 28 agosto 2018

IL SINDACO

Arch. Sandro Pili


L'Avviso in pdf

PRIMO PIANO

Amministrazione Trasparente 

Calcolo I.M.U.  T.A.S.I. 2017

Calcolo I.M.U.  T.A.S.I. 2018

 


Piano Urbanistico Vigente (PUC), leggi la documentazione relativa allo strumento Urbanistico del Comune di Terralba... Vai >>

Marceddì

Foto di Marceddì
La borgata marina di Marceddì,suggestivo villaggio di pescatori, appartiene al Comune di Terralba, da cui dista 12 km... Vai >>

La storia di Terralba

Foto storica di Terralba
La tradizione popolare racconta che vicino Marceddì sorgeva il villaggio di Osea, detto anche Orri fondato da Ercole Libico 364 anni prima di Roma... Vai >>

I libri su Terralba

Copertina di uno dei libri su Terralba
Vai >>


Comune di Terralba - Via Baccelli 1 - 09098 Terralba (OR) - Tel. 0783.85301 - Fax. 0783.83341 - P.I: 00063150957 - Posta Elettronica Certificata: protocollo.terralba@cert.legalmail.itPosta Elettronica Tradizionale: protocollo@comune.terralba.or.it - comune.terralba@comune.terralba.or.it

Valid HTML 4.01 Transitional Level Double-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0  Valid CSS

Credits